FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Via Colomba 33 | 95024 Santa Tecla, Acireale
+39 095 7651838

Skip to Content

Blog Archives

Tendenze Wedding 2019

Mi vuoi sposare? Che emozione sentir pronunciare la fatidica proposta ma una volta metabolizzata la gioia del momento si comincia a realizzare che adesso c’è un evento da organizzare: il matrimonio, il giorno più importante della vostra vita.

Se la scelta di location, abito, fiori, accessori e ricevimento vi ha fatto entrare nel panico non disperate, noi de La Falconiera, grazie alla nostra esperienza decennale, siamo pronti a darvi dei preziosi consigli per rendere speciali e di tendenza le vostre nozze.

Gli stili che caratterizzeranno il 2019 sono il Boho chic e il Baroque Wedding, due generi completamente opposti che potranno soddisfare tutti i gusti e le diverse esigenze dei futuri sposi.

Per chi ama la natura e la semplicità, cosa a noi molto cara essendo circondati dalla preziosità della Timpa di Acireale, il matrimonio boho chic è la scelta più indicata. Se appartenente al popolo dei nostalgici degli anni ’60 e ’70 questo stile vi rispecchierà in pieno. I fiori devono essere l’elemento più importante delle vostre nozze dal sapore retrò, quindi, sceglieteli con cura puntando su delle tonalità di colore delicate. Per il rito religioso sarebbe perfetta una caratteristica chiesa di montagna, per quello civile, invece, si potrebbe optare per un bellissimo giardino da abbellire con annaffiatoi  in latta e lanterne, proprio come il nostro!

Per i tavoli del banchetto giocate con i contrasti delle tonalità del beige e del grigio perla. Utilizzate dei centro tavola bucolici semplici ma d’effetto che riescano a dare quel tocco dal sapore romantico.

Il look della sposa deve essere sobrio ed elegante. Pizzi e merletti per l’abito, un semi raccolto morbido per l’acconciatura, scarpe basse ai piedi e un bouquet realizzato rigorosamente con fiori di campo.

L’abito dello sposo deve essere in cotone o in lino, dal colore chiaro per una cerimonia che si svolge la mattina o scuro per la sera. Gli accessori devono essere molto semplici e cercate di fare in modo che si abbinino il più possibile a quelli della vostra dolce metà.

Completamente agli antipodi di questo genere natural-chic è il Baroque Style, che si caratterizza per i suoi richiami allo sfarzo, all’eleganza e alla maestosità tipici del 1600.

Il colore oro deve essere il protagonista indiscusso del vostro Baroque Wedding, dalle decorazioni agli abiti, dagli accessori agli addobbi floreali. Attenzione però a non esagerare e a non eccedere nel lusso, altrimenti si rischia di fare scelte di cattivo gusto.

Le future spose che amano gli abiti da principessa troveranno in questo stile il loro outfit da sogno. Balze, gonne ampie, trasparenze e bustini rigidi sono gli elementi tipici di un abito barocco. Per lui, invece, è molto di tendenza il damascato in tinte accese come il bordeaux e il blu con richiami dorati.

Che siate amanti del lusso o della semplicità, ricordate di scegliere ogni dettaglio con cura e di godervi ogni istante del vostro giorno magico.

Noi di La Falconiera Ricevimenti faremo tutto per farvi vivere il vostro sogno.

READ MORE

Non solo tradizioni, ma anche superstizioni!

Se avete già sentito parlare a lungo delle innumerevoli tradizioni legate al matrimonio, saprete allora che esistono pure parecchie superstizioni! Se volete quindi che nel giorno più bello della vostra vita tutto prosegua nel migliore dei modi e senza intoppi, allora fate attenzione a seguire questi consigli.

La più famosa superstizione è quella che vieta al futuro sposo di vedere l’abito della sposa prima delle nozze. Sapete da dove ha origine questa superstizione? In passato, molti matrimoni venivano combinati dalle famiglie e agli sposi era vietato vedersi fino al giorno delle nozze, per evitare che uno dei due si tirasse indietro. Se temete che il vostro futuro marito possa tirarsi indietro a un passo dal fatidico si, allora state attente a non mostrargli il vostro abito!

Altra superstizione riguarda le fedi nuziali: durante la cerimonia non devono assolutamente cadere a terra né dovrete mai indossarle prima di aver pronunciato il Sì lo voglio!

Veniamo adesso alle superstizioni legate allo sposo. Una volta uscito dalla casa in cui ha trascorso la sua vita da single, lo sposo non deve più rientrarvi, perché porterebbe male!  Lo sposo deve inoltre regalare alla sposa il bouquet delle nozze come simbolo dell’ultimo regalo di fidanzamento e una spiga di grano come primo omaggio da marito. Infine, per proteggere l’amata dagli spiriti maligni, lo sposo deve prenderla in braccio al primo ingresso nella nuova casa, e nel recarvi dalla chiesa al luogo del ricevimento dovrete far suonare a lungo il clacson dell’automobile. Questo è un segno molto scaramantico che serve ad allontanare gli spiriti maligni e a iniziare la vostra nuova vita insieme sotto il segno dei migliori auspici.

E voi, credete nelle superstizioni o non fate caso a tutte queste dritte che si danno agli sposi?

READ MORE

La tradizione della torta nuziale raccontata da La Falconiera

Quando si parla di matrimonio vengono in mente tante tradizioni. Sapete che ne esiste anche una legata alla torta nuziale? L’ingresso della torta è un momento importantissimo non solo per gli sposi, ma pure per gli invitati. Va quindi accompagnato da un’atmosfera altrettanto importante. Date disposizioni di organizzare un ingresso trionfale della torta accompagnato da luci soffusi e dal sottofondo della vostra canzone d’amore preferita. Un’idea originale sarebbe quella di leggere una poesia o una frase scritta da uno dei due sposi per l’altro.

Il taglio della torta è il momento clou del ricevimento. I due sposi devono prendere insieme il coltello e tagliare la prima fetta. La sposa pone la mano sul manico e lo sposo poggia le mani su quelle di lei. I primi ad assaggiare la torta devono essere naturalmente gli sposi, scambiandosi il primo assaggio di dolce, che dopo lo scambio delle fedi sarà per tutti il secondo momento più emozionante di questa indimenticabile giornata.

Infine, non dimenticate di scegliere con cura anche le statuine che decorano il piano alto della torta. Scegliete una coppia spiritosa, magari una che rappresenti lo sposo che cerca di scappare e la sposa che lo trattiene, così’ da suscitare l’ilarità degli invitati. Le statuine vanno conservate insieme a tutti i ricordi di questo giorno indimenticabile. E voi avete già scelto la forma e il gusto della vostra torta nuziale? E le statuine? Fateci sapere perché siamo molto curiosi…!

READ MORE

La scelta delle fedi nuziali

Qual è il simbolo per eccellenza dell’unione tra due anime?

Indubbiamente la fede nuziale è, e rimarrà per sempre, il segno distintivo dell’amore, la promessa solenne di una vita insieme.

Da tradizione, la fede è indossata sempre all’anulare sinistro e la ragione di tale usanza risale agli antichi egizi e ai romani. I primi pensavano che da lì passasse la vena Amoris, legata al cuore e conduttrice dei sentimenti; mentre i secondi, per giurarsi amore eterno, si scambiavano reciprocamente anelli di ferro da mettere proprio all’anulare sinistro.

La scelta delle fedi nuziali è un momento importante per l’organizzazione del matrimonio: gli sposi sono chiamati a scegliere insieme un gioiello prezioso che porteranno tutta la vita.

Alcuni optano per una scelta classica e quindi per le tradizionali “francesine”, altri preferiscono delle fedi più particolari, dalla forma squadrata e personalizzate da un orafo. Ma c’è anche chi sceglie qualcosa di ancora più forte e originale come i “Wedding Ring Tatoo”, tatuaggi all’anulare sinistro che raffigurano le fedi.

Anche sul materiale c’è da sbizzarrirsi, infatti tradizionalmente le fedi sono realizzate in oro giallo, ma negli ultimi anni le gioiellerie si sono arricchite di colori e materiali particolari: dalle fedi molto esclusive in platino, passando per quelle in oro rosa dallo stile un po’ retrò, alle eleganti e raffinate fedi in oro bianco.

Non importa se sceglierle prima di aver stabilito la data o aver completato la lista degli invitati alle nozze (se non l’hai letto leggi il nostro articolo dedicato: clicca qui), per non arrivare troppo a ridosso della data del matrimonio, vi consigliamo di considerare almeno 3 mesi per la consegna. Vi suggeriamo inoltre di provarle un mese prima del matrimonio in modo da essere sicuri della misura.

 

READ MORE

La lista degli invitati alle nozze

Avete già scelto la data? Noi ne abbiamo parlato qui (leggi il nostro articolo su “La scelta della data”). Prossimo step: la lista degli invitati alle nozze, una grande prova di resistenza del vostro amore e della vostra pazienza.

Questa forse è la parte più complicata e spesso più lunga del matrimonio. Parenti, amici e colleghi, alcuni optano per una grande cerimonia con più di 100 invitati ed altri per una cerimonia un po’ più intima con i parenti e amici più stretti. Qualsiasi sia la vostra scelta, la lista degli invitati alle nozze è importante per due motivi principali:

  • comunicare al locale scelto il numero degli invitati per poter stilare insieme un preventivo della cerimonia
  • non ricordarsi della pro zia all’ultimo minuto

Se volte spedire inviti e partecipazioni cartacee, è importante tenere in considerazione le tempistiche in quanto dovrete radunare tutti gli indirizzi degli invitati. Il tempo ideale sarebbe dai 6 ai 4 mesi prima. Recentemente però molti sposi hanno optato per degli inviti “Soft Copy” cioè dei file inviati per email.

Altra idea molto carina che vi consigliamo è creare un Evento su Facebook. In questo modo non solo non dimenticherete nessuno, ma avrete anche un contatto diretto con i vari invitati per presenze o meno, in più potrete condividere con loro i momenti del matrimonio stesso tramite foto o post. Nell’invito vi consigliamo di specificare la tipologia di regalo che avete piacere di ricevere.

READ MORE

Come organizzare un Matrimonio: la scelta della data

Siete pronti a pronunciare il Sì più importante della vostra vita? Date inizio ai preparativi per organizzare il matrimonio a Catania, il vero banco di prova per gli innamorati di tutti i tempi. Da dove iniziare? La Falconiera Ricevimenti desidera condividere con i futuri sposi una vera e propria guida che fino al giorno del vostro Matrimonio.

La scelta della data

Che sia una data significativa per la coppia o meno è una delle cose più importanti da decidere, soprattutto se vi volete sposare nel periodo di alta stagione che va da aprile ad ottobre. Infatti potreste trovare chiesa e location già occupate. Ma se non avete una data ben precisa e desiderate fare il ricevimento nella location dei vostri sogni, come La Falconiera Ricevimenti, potete anche fissare il giorno del sì partendo proprio dalle date in cui la villa è libera. La scelta della data si semplifica ulteriormente se la coppia desidera celebrare il rito (religioso o civile) nella location scelta per il ricevimento. Una soluzione che rende felici sposi e invitati, perché molto spesso trasferirsi dalla chiesa al locale, è causa di stress. Vi consigliamo quindi di scegliere una data che vi lasci da 1 anno a 6 mesi di tempo per organizzare il tutto. Se non fosse così e avete deciso di sposarvi molto prima niente panico! Vi aiuteremo lo stesso.

READ MORE

Nei dintorni, tutto il bello di Sicilia

Dal barocco di Acireale al promontorio sul mare di Taormina; dal borgo marinaro di Santa Tecla ai crateri fumanti dell’Etna, passando per la storia millenaria e per il patrimonio artistico e monumentale del capoluogo etneo. Il territorio che circonda la nostra location rappresenta l’anima più autentica della Sicilia, dove cultura, storia, arte e paesaggio s’intrecciano in un legame indissolubile.

READ MORE
Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.